Il daybed è un arredo elegante e versatile: ecco i miei 10 modelli preferiti

Il daybed é un arredo che sta tornando molto in voga. Per me é simbolo di eleganza e stile ma é anche un arredo versatile e funzionale.

É perfetto nella zona giorno per aggiungere un tocco di classe ma anche per avere più spazio a sedere.

Se il living non è molto grande, invece di aggiungere un secondo divano che rischia di appensantire lo spazio e farlo sembrare più piccolo, meglio optare per un daybed. La linea semplice e la mancanza dello schienale, lascia scorrere lo sguardo senza creare un ostacolo visivo.

Se invece lo spazio é piccolo, potete sostituire il divano con un daybed appoggiato ad una parete. Con l’aggiunta di cuscini, diventa un comodo sofa e, se avete ospiti, può diventare anche un prezioso letto in più.

Ma il daybed a me piace anche inserito in uno spazio di passaggio, in un ingresso o in un angolo della casa difficile da arredare (es. nel vuoto creato sotto una scala) per creare una piccola zona relax o un angolo lettura. O va benissimo anche posizionato davanti ad una vetrata, per sfruttare lo spazio senza però ostacolare la vista verso l’esterno

 

Ecco la selezione dei miei 10 modelli preferiti.

Si va dalle grande icone, come il Barcelona disegnato da Mies van der Rohe nel 1930, ai daybed con linee moderne e minimal. Nella selezione trovate i daybed rivestiti in preziosa pelle fino ai modelli in tessuto più colorati, dai modelli con struttura in metallo a quelli invece con struttura in legno.

 

KNOLL – BARCELONA COUCH – designed by Ludwig Mies van der Rohe

CARL HANSEN AND SON – OW150 DAYBED – designed by Ole Wanscher

WOUD – LEVEL DAYBEDDesigned by MSDS Studio

SKAGERAK – REYKJAVIK DAYBED – Designed by Included Middle

ADEA – BON DAYBED – designed by Mats Broberg & Johan Ridderstråle

 

LIGNE ROSET – DAYBED – designed by Pierre Paulin

MUUTO – OUTLINE DAYBED – designed by Anderssen & Voll

FERM LIVING – TURN DAYBED

TACCHINI – FIVE TO NINE – Designed by Studiopepe

KRISTINA DAM STUDIO – MINIMAL DAYBED

 

Read the post in ENGLISH – Lee la entrada en ESPANOL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2020 · Mariana Bettinelli · Theme by 17th Avenue