10 riedizioni del design del ‘900 presentate nel 2020

Un’icona del Novecento, si sa, è per sempre (o forse era una diamante?).  Si, perchè non c’è niente di più attuale di un’icona del design, diventata tale perchè perfetta, perchè ha superato la prova del tempo rimanendo immune dalle tendenze del momento.  

Da qualche anno, le aziende stanno facendo un lavoro di recupero e valorizzazione del patrimonio storico rieditando e rivisitando i prodotti dei maestri del ‘900 che hanno fatto la storia del design. L’obiettivo è quello di attualizzare arredi figli del secolo scorso in chiave contemporanea: la foggia e i dettagli vengono rispettati in modo rigoroso ma cambiano invece le tecniche di produzione, con materiali e finiture nuove che rendono queste icone del passato più efficienti e sostenibili.

Il 2020 ha visto la riedizione di molti arredi e oggetti del design del ‘900 complici anche i tanti “aaniversari” caduti proprio l’anno scorso. Sono ad esempio passati 50 anni dal lancio di alcuni degli arredi simbolo del design italiano (come gli imbottiti di Bellini), il Gruppo Memphis ha compiuto 40 anni lo scorso Dicembre e, il 2020, ha marcato anche i 100 anni dalla nascita di Vico Magistretti.

Insomma, un modo per festeggiare questi anniversari e rendere omaggio ai grandi maestri del ‘900. Ecco, allora, la mia selezione di 10 delle riedizioni presentate l’anno scorso.

 

CAMALEONDA di Mario Bellini – B&B ITALIA

https://www.bebitalia.com/it/divano-camaleonda

Disegnato da Mario Bellini nel 1970, B&B ha rimesso in catalogo questo divano icona del design, mantenendo intante tutte le sue caratteristiche peculiari: il modulo della seduta 90×90, le morbide impunture e il sistema di cavi e ganci che caratterizza questo divano. Il nome Camaleonda è l’unione di due termini: Camaleonte (per la modularità e trasformabilità del divano) e Onda (per le impunture del rivestimento)

GLI SCACCHI di Mario Bellini – B&B ITALIA

https://www.bebitalia.com/it/complemento-gli-scacchi

Disegnati da Bellini nel 1971, gli scacchi sono tre parallelepipedi leggeri e facili che si possono comporre e accostare a piacere: “Sono tra gli arredi più giocosi che ho mai disegnato”, dichiara Bellini. I tre pezzi che compongono la serie sono ispirati al gioco degli scacchi, in particolare a Regina, Cavallo e Torre, leggeri e facili da spostare come su una scacchiera. Nella versione originale del 1971 gli Scacchi hanno rappresentato una notevole innovazione tecnica con il loro rivestimento in poliuretano autopellante mentre nella riedizione 2020 vengono proposti con morbidi rivestimenti in cuoio o pelle Kanu con cuciture a vista.

VICO DUE di Vico Magistretti – FRITZ HANSEN

https://fritzhansen.com/en/products/chairs/vm110

Per celebrare i 100 anni della nascita di Vico Magistretti, l’azienda Danese rimette in produzione la sedia Duo, disegnata per Fritz Hansen nel 1997. Magistretti è stato ispirato da uno schizzo della lettera “Z”, un segno che è stato poi sviluppato in una coppia di braccioli che incornicia la forma semplice e lineare della seduta e dello schienale.

 

KYOTO di  Gianfranco Frattini – POLTRONA FRAU  

https://www.poltronafrau.com/it/kyoto

Sobrio e raffinato, il tavolo Kyoto è un tavolo geometrico dove l’incastro fa da protagonista. Disegnato dall’architetto e designer Gianfranco Frattini nel 1974, è espressione perfetta dell’incontro tra visione progettuale e maestria esecutiva. L’ispirazione e il progetto derivano da un viaggio in Giappone che il designer fece, insieme al maestro ebanista Pierluigi Ghianca, per studiare l’opera degli artigiani locali.

 

CHIARA di Mario Bellini – FLOS

https://flos.com/it/prodotti/lampade-terra/chiara/chiara-f/

Disegnata da Bellini nel 1969 per Flos, l’azienda festeggia il 50 compleanno della lampada Chiara rieditando la versione originale da terra in acciaio inox e in un nuovo modello più piccolo, da tavolo, realizzato in alluminio. La lampada Chiara è diventata un oggetto di design iconico perchè consiste solo in un foglio di acciaio inox lucido, tagliato e arrotolato in un cilindro.

 

Collezione Carlo Mollino CM 2020– Zanotta

https://www.zanotta.it/it/heritage/designers/omaggio-a-carlo-mollino

Più che una riedizione, si tratta di un vero e proprio omaggio che l’azienda ha deciso di fare all’opera dell’architetto e designer torinese Carlo Mollino: «Chissà cosa sarebbe stato capace di fare oggi Mollino, tra fibre di carbonio o altri materiali compositi, se usando solo legno massello e bravi artigiani è stato capace negli Anni 50 di inventare strutture così slanciate»

Sono otto gli arredi che compongono la nuova Collezione Mollino di Zanotta 2020, contraddistinta dalla sigla CM: il contenitore Carlino CM (il primo pezzo disegnato da Mollino nel 1938 – lo specchio Milo CM del 1938 – la poltrona Ardea CM del 1946 – il tavolo Reale CM del 1948 -il tavolino Arabesco CM del 1949 – lo scrittoio Cavour CM del 1949 – la poltrona reclinabile in 4 posizioni Gilda CM del 1953 -la sedia Fenis CM

 

DUC di MarioBellini – CASSINA

https://www.cassina.com/it/collezione/divani/405-duc-duc

Duc è un progetto originale del 1976 che nel 2020 Cassina ha rinnovato e attualizzato sia nella comodità sia nelle dimensioni della seduta, mantenendone la caratteristica struttura a pannelli assemblati mediante una cerniera lampo che corre lungo i lati per tutta l’altezza. Nella nuova versione, il rivestimento è fatto con una fibra riciclata al 100%, ottenuta da PET in gran parte recuperato dagli oceani.

 

Ico Parisi – CASSINA

https://www.cassina.com/it/designer/ico-parisi

Tra i protagonisti storici del design italiano, Domenico (Ico) Parisi torna nel catalogo i Maestri di Cassina con tre pezzi progettati dal designer negli anni Cinquanta. Tre sono i pezzi scelti, rieditati sia dall’archivio storico dell’azienda che da collezioni private mai prodotte in serie. La poltrona 875, il tavolo da pranzo Olimpino , progettato nel 1955 per una villa di Como e la consolle PA’ 1947.

 

 

MINITOPO di Joe Colombo – STILNOVO

www.stilnovo.com/news/i-cinquanta-anni-di-minitopo/

Nel 2020 Stilnovo, marchio di Linea Light Group, ha rieditato Minitopo, la lampada da tavolo che Joe Colombo disegnò nel 1970. Le linee curve del paralume, che rappresentano l’inviluppo stesso della lampadina tradizionale, ricordano l’immagine di un simpatico topolino. Fedele al progetto originale, la calotta diffondente mantiene le cinque fessure che, guardando all’ingegneria automobilistica, dissipano il calore evitando nel contempo l’abbagliamento diretto

 

VALIGIA di Ettore Sottsass – STILNOVO

www.stilnovo.com/news/si-torna-a-viaggiare-con-la-valigia/

Quest’anno, Stilnovo ha rimesso in produzione la lampada La Valigia di Ettore Sottsass, con un design fedele all’originale disegnato nel 1977. Valigia è ironica e informale, una piccola architettura con archi e volta pensata per essere portata ovunque.

 

Read the post in ENGLISH

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2021 · Mariana Bettinelli · Theme by 17th Avenue