Il lino: il materiale perfetto per le lenzuola

Per dormire bene quello che serve è un buon letto, un materasso comodo e lenzuola di qualità.

Quali sono i materiali migliori? Senza ombra di dubbio sono da preferire sempre i materiali naturali, cotone e lino in testa.

E oggi, visto l’arrivo del caldo e della bella stagione, voglio parlarvi proprio del lino e del perchè le sue caratteristiche lo rendono il tessuto migliore per le lenzuola.

Innanzitutto vi racconto un po’ di storia di questa fibra tanto amata. Il lino è una fibra naturale ottenuta dalla pianta del lino, Linum usitatissimum. Il lino è usato da più di 10.000 anni e svariati sono i suoi utilizzi, dai vestiti a lenzuola, dalle tele alle carte da parati. Gli antichi egizi ad esempio utilizzavano il lino per avvolgere le mummie dei faraoni e i cavalieri medievali indossavano invece camicie e pantaloni di lino sotto l’armatura.

Una curiosità: alcuni termini derivano proprio dalla parola lino, come ad esempio il termine lingerie. In inglese, la parola lino (linen) è diventato sinonimo di biancheria per la casa ed è usato comunemente per riferirsi a biancheria da letto, tovaglie, asciugamani ecc.

Quattro sono le caratteristiche principali che rendono il lino un materiale così apprezzato e perfetto per le lenzuola.

Il lino è altamente assorbente: la fibra di lino è cava e assorbe bene l’umidità – può assorbire fino al 20% del proprio peso in acqua prima di iniziare ad essere umida. Ecco perchè ad esempio è consigliata per gli abiti estivi, per le lenzuola e perchè è usata anche per la biancheria da bagno.

Il lino è traspirante: oltre ad assorbire bene l’umidità, le fibre di lino sono anche in grado di rilasciarla velocemente. La pianta del lino è cava e consente un maggiore passaggio dell’aria, quindi il tessuto di lino si asciuga rapidamente e non si attacca al corpo.

Il lino è un isolante naturale: il che significa che ti mantiene fresco in estate e trattiene il calore dal tuo corpo nei mesi più freddi, per quello è ideale per la biancheria da letto.

Il lino è ipoallergenico: alcuni affermano che il lino guarirebbe le ferite più velocemente e aiuterebbe a curare alcune malattie della pelle come l’eczema. E’ certo però che il lino è ipoallergenico e quindi adatto a chi ha la pelle sensibile o soffre di allergie.

Certo, la biancheria di casa in lino ha un costo piuttosto alto, soprattutto se paragonato ad altri materiali come il cotone. Il prezzo è dato dalla qualità del materiale ma anche perchè, il processo di lavorazione della fibra di lino è complicato e molto laborioso. Ma è anche vero che le lenzuola di lino vi dureranno anni e quindi può essere sicuramente un buon investimento.

E poi vogliamo parlare di quel look fresco e naturale di un letto con un set di lenzuola di lino? Mi fa pensare subito ad una casa su un’isoletta mediterranea. E poi amo tantisimo ancge l’effetto stropicciato e non perfetto delle lenzuola di lino!

Se vi è venuta voglia di un set di lenzuola in lino, vi consiglio di dare un’occhiata ai prodotti di Magic Linen!

Sono i prodotti che mi sono divertita a fotografare e che vedete in queste immagini!

Concept, styling and photography by Mariana Bettinelli

 

Read the post in ENGLISH

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram

This error message is only visible to WordPress admins
Error: No posts found.

Copyright © 2021 · Mariana Bettinelli · Theme by 17th Avenue